web statistics
 
 Forza d'Agrò paese medievale a due passi da Taormina e l'Etna. Ricco di arte, storia e cultura, panorami mozzafiato. Famoso per aver accolto i cast di molti film.


I Racconti di Baldassarre

Cortometraggio girato nel 1997 all'interno del Castello Normanno, la trupp che si e fermata per circa 20 giorni compresa una piccola vacanza per le festività Pasquali e soggiornava al albergo Villa Souvenir. Tutti i ragazzi delle scuole medie hanno preso parte al cortometraggio come comparse mentre Giuseppe Rigano come protagonista. Molte altre persone anziane hanno partecipato al film.

Cortometraggio tratto dal soggetto di Anne Rutta Ciccone vincitore del concorso Coop "Se ci sei batti un testo" premiato per la particolarità del racconto sul tema "La Sicilia". Si narra di come in Sicilia moltissimi anni or sono era solito festeggiare il 02 novembre recandosi al cimitero sulle tombe dei propri cari.Qui tutta la famiglia riunita ricordava i parenti ormai scomparsi offrendo cibo e bevande. Ed è la storia di Giovanni giovane ragazzo che avendo febbre alta fu portato ugualmente al cimitero dove si aggravò, per aver dato ascolto allo zio Gino che lo convince a non prendere la medicina, a tal punto da vedere il suo funerale...

Dal cortometraggio "I Racconti di Baldassarre" girato nell'interno del Castello Normanno Dal cortometraggio "I Racconti di Baldassarre" girato nell'interno del Castello Normanno Dal cortometraggio "I Racconti di Baldassarre" girato nell'interno del Castello Normanno Dal cortometraggio "I Racconti di Baldassarre" girato nell'interno del Castello Normanno

Interni del Castello Normanno

Dal cortometraggio "I Racconti di Baldassarre" girato nell'interno del Castello Normanno Dal cortometraggio "I Racconti di Baldassarre" girato nell'interno del Castello Normanno Dal cortometraggio "I Racconti di Baldassarre" girato nell'interno del Castello Normanno Dal cortometraggio "I Racconti di Baldassarre" girato nell'interno del Castello Normanno

Interni del Castello Normanno

Dal cortometraggio "I Racconti di Baldassarre" girato nell'interno del Castello Normanno Dal cortometraggio "I Racconti di Baldassarre" girato nell'interno del Castello Normanno

Interni del Castello Normanno

Titolo Film

Anno

Durata

Vietato

I Racconti di Baldassarre 1997 16 min 14 anni

Origine

Formato

Genere

Suono

Italia 35mm, colore Commedia Mario Iaquone

Soggetto e sceneggiatura

Fotografia

Scenografia

Montaggio

Eros Puglielli
Cristiano Callegaro
Vincenzo Marinese Alessandra Mura Massimo Fiocchi

Produzione

Bianca Film

Regia

Eros Puglielli

Attori

Eugenio Principato Cristiano Callegaro Giuseppe Rigano Giovanni Locascio
Santo Pennini     Maurizio Marchetti

Trama

Nell'ufficio periferico di una disadorna Motorizzazione Civile un impiegato timbra meccanicamente moduli e pratiche. Di fronte al suo sportello ora è il turno di Baldassarre, un omino luciferino e ghignante. "Ti racconto una storia bellissima, è la fine del mondo", dice costui all'impiegato sempre più stravolto. Incurante delle proteste della fila, l'omino continua. Evocato dalle parole di Baldassarre, appare il protagonista della storia: Giovanni, un adolescente trascinato dai genitori al cimitero per festeggiare il giorno dei morti...

Articoli sui vari quotidiani nazionali

Forza d'Agrò / Nelle scuole alla ricerca di giovani attori.

Ciak, si gira un nuovo film

Forza d'Agrò - Il paese è stato scelto per ambientarvi una produzione cinematografica, e stanno anche cercando giovani protagonisti. I responsabili hanno già incontrato gli alunni della scuola media, sottoponendoli ad una specie di provino. Si tratta di un progetto serio, nato da un concorso indetto dalla "Coop"; si cercano soggetti cinematografici originali incentrati sulla idea della Sicilia. Una giuria qualificata è stata incaricata di leggere i numerosi lavori pervenuti, compiendo la scelta finale; a presiederla era il palermitano Giuseppe Tornatore, regista premiato con l'oscar per "Nuovo cinema paradiso". Dopo un accurata selezione, si è puntato sul soggetto proposto da Anne Riitta Ciccone. 
E' cominciata così la fase della produzione dell'opera, un cortometraggio di cui ancora non si conosce il titolo. Del progetto, però, si è già parlato in diverse occasioni. L'iniziativa è stata infatti annunciata nel febbraio dell'anno in corso in televisione, in occasione del festival di Sanremo: a presentarla fu chiamato uno dei registi più apprezzati della nuova generazione, Leone Pompucci, reduce dal successo di "Camerieri". Per quanto riguarda la regia, è stata affidata a Eros Puglielli, un giovane emergente che ha già diretto altri cortometraggi (tra cui "Effetto placebo", segnalati e premiati in numerosi festival internazionali. Una sua opera, l'inquietante "Pranzo Onirico" ha partecipato alla scorsa edizione della Mostra d'arte cinematografica di Venezia nella sezione "Finestra sulle immagini". Puglielli si è quindi messo al lavoro con la vincitrice del concorso per elaborare una sceneggiatura, attualmente in corso di ultimazione. Entrambi sono stati ospiti, lo scorso dicembre, di una puntata del varietà televisivo "Domenica in", dove hanno presentato ufficialmente il progetto
La "Bianca film s.r.l." che sta curando la produzione, dopo adeguati sopralluoghi, ha individuato nel castello di Forza d'Agrò il luogo dove effettuare le riprese. Della struttura è rimasta solo la cinta muraria; i corpi edilizi un tempo esistenti infatti già abbandonati nel XVIII secolo, furono fatti oggetto di saccheggi da parte dei privati, in particolare nei decenni a cavallo tra Ottocento e Novecento.
La "Bianca Film", volendo puntare su una maggiore autenticità, ha pensato di scegliere, per interpretare il film, alcuni ragazzi del luogo. Per questo si è rivolta al preside della scuola media di Letojanni, Mario Rapisarda; le tre classi di Forza d'Agrò dipendono infatti da questa sede. Ottenuto l'autorizzazione a visitare le classi, venerdì scorso, poco dopo le 11.30, c'è stato un primo incontro, nel corso del quale i responsabili della produzione hanno avuto modo di parlare con i ragazzi. Anche se non si è trattato di un vero e proprio provino, è stato filmato del materiale che potrà servire a compiere una scelta definitiva. Ancora non si sa quanti giovani parteciperanno al cortometraggio, né se tra questi ci sarà qualcuno degli alunni della scuola media. La produzione ha reso noto che per qualsiasi altro incontro con i ragazzi sarà fatta regolare richiesta ai genitori.
Certo è che Forza d'Agrò in passato ha già intrigato altri cineasti. L'esempio più eclatante è sicuramente quello di Francis Ford Coppola, che vi ha girato alcune scene ambientate in Sicilia del suo nuovo Film "Il Padrino parte III", l'opera cha ha chiuso la trilogia dedicata alla famiglia mafiosa dei Corleone. Anche allora ci furono parecchi provini per la scelta delle comparse e numerosi furono gli abitanti, anche dei paesi vicini, che si guadagnarono una breve apparizione nel film, nella sontuosa scena della celebrazione di un matrimonio.

Gaetano Rammi

  La Gazzetta Del Sud 13.02.1997

Forza d'Agrò, riprese cortometraggio

Forza d'Agrò - Sono iniziate nei giorni scorsi, al castello normanno, le riprese di un cortometraggio. La sceneggiatura è risultata la migliore tra quelle vagliate, nell'ambito di un concorso, da Giuseppe Tornatore. La regia è affidata al giovane romano Eros Puglielli.

La Sicilia 29.03.1997

Forza d'Agrò: ciack si gira tra le tombe del castello

Forza d'Agrò - Ciak si gira! Rifatto il trucco a qualche...tomba, il cimitero del castello normanno, da qualche giorno, ospita il set di un cortometraggio destinato a fare il giro d'italia.
Tratto da una sceneggiatura dell'italo-filandese Anne Riitta Ciccone, vincitrice di un concorso in cui la giuria era presiduta da Giuseppe Tornatore, "I racconti di Baldassarre", questo il titolo della pellicola in lavorazione, propone una rivisitazione in chiave ironica di una festa per il giorno dei morti.
La regia affidata ad una giovane promessa del cinema italiano, Eros Puglielli, romano, 23 anni, con un discreto passato alle spalle. "Battezzato" direttamente dal centro sperimentale di Cinecittà, Puglielli è anche coautore (assieme a Cristian Callegari e Jovanotti) del video "L'Albero".
Un lavoro "che probabilmente sarà abbinato al nostro fim", spiega Francesca Cima, della "Bianca Film" di Roma che, asieme alla "Nemo", si sta occupando della produzione. Nel cast figurano anche Santi Pennisi, Giovanni Lo Cascio e Maria Antonia Noto, numerosi bambini, ragazzi ed anziani forzesi.

Filippo Brianni

Il sett del film

La Sicilia 30.03.1997

Forza d'Agrò, studenti-attori in una pellicola pubblicitaria

Forza d'Agrò - Termineranno tra qualche giorno a Forza d'Agrò le riprese del cortometraggio realizzato per conto di una nota catena di supermercati emiliana e che vede impegnati come attori tanti studenti della scuola media di Forza d'Agrò.
Regista di questo cortometraggio è un giovane della serie "sanno famosi" che ha al suo attivo un bel premio alla mostra cinematografica di Venezia e che ha realizzato un film di un'ora con Lorenzo Cherubbini, ovverosia Jovanotti. Il film si intitola "L'Albero" e prende il nome, ovviamente, dall'ultimo ed dell'ex di "Lorenzo 1997 - L'albero". Sarà trasmesso il prossimo dieci aprile da raidue questo atteso primo film girato da Lorenzo "Jovanotti" con il giovane regista romano Eros Puglielli che, come detto, si trova in questi giorni a Forza d'Agrò per girare gli esterni del cortometraggio pubblicitario.
Puglielli, romano di 23 anni, ha realizzato il film dopo alcune frequentazioni con Lorenzzo Cherubini. "Ci siamo scambiati delle impressioni - ci ha detto Puglielli ieri a Forza d'Agrò - e da qui è nata l'idea di realizzare un cortometraggio. Ne abbiamo parlato con una casa discografica, la Polygram, che ci ha messo a disposizione il budget necessario per andare avanti. il film dura 53 minuti ed è stato realizzato in bianco e nero per questioni di economia e perché il bianco e nero, quando non ci sono scenografie sfarzose, rende meglio. Uscirà in tv il 10 aprile dopo la presentazione ufficiale a Roma".
Di Lorenzo, idolo (un pò in ribasso, però) delle teen ager, Eros Puglielli dice un gran bene: "Come attore è stato una vera sorpresa, anche se Lorenzo è eclettico, visto che oltre a cantare dipinge ed èp un creativo fantastico". Eros Puglielli ha al suo attivo il film "Pranzo onirico" che a Venezia, alla mostra del cinema dell'anno scorso, è stato premiato. Ha girato il primo video a 14 anni.
A Forza d'Agrò sta completando di girare gli esterni di questa produzione pubblicitaria che doveva avere per regista un "grande" del cinema: Giuseppe Tornatore, vincitore di un premio oscar con "Nuovo cinema Paradiso".
Poi dopo che era stata scelta la sceneggiatura di Anne Riita Ciccone perché originale e fuori dagli stereotipi, la regia è stata affidata a questo giovane regista. Il mini film è ambientato nel castello medievale di Forza d'Agrò che, com'è noto, ospita il cimitero comunale. Proprio sullo sfondo della ricorrenza del 2 novembre, la "festa dei morti" di siciliana tradizione, si sviluppa la trama. Due gli attori "professionisti". Il protagonista è Giovanni Lo Cascio, palermitano, mentre Santo Pennisi di Acireale impersona nel film il fratello dell'attore principale. Poi comprimari e comparse sono stati scelti, con l'aiuto del regista Loredana Ponte, anche lei giovanissima, tra gli studenti della scuola media di Forza d'Agrò.

g.p.

Il Regista Eros Puglielli

La Gazzetta Del Sud (pagina provinciale) 02.04.1997

Il regista Eros Puglielli sta girando un corto sceneggiato da Anne Riite Ciccone

Forza d'Agrò scenario per un mini-film

Forza d'Agrò - Sarà trasmesso il prossimo dieci aprile da Raidue l'atteso primo film, il cortometraggio "L'Albero" con il giovane regista romano Eros Puglielli che si trova in questi giorni a Forza d'Agrò (Messina) per girare gli esterni di un cortometraggio pubblicitario. Puglielli, romano di 23 anni, ha realizzato il film dopo alcune frentazioni con Lorenzzo Cherubini. "Ci siamo scambiati delle impressioni - ci ha detto Puglielli ieri a Forza d'Agrò - e da qui è nata l'idea di realizzare un cortometraggio. Ne abbiamo parlato con una casa discografica, la Polygram, che ci ha messo a disposizione il budget necessario per andare avanti. il film dura 53 minuti ed è stato realizzato in bianco e nero per questioni di economia. Uscirà in tv il 10 aprile dopo la presentazione ufficiale a Roma"Di Lorenzo, idolo delle teen ager, Eros Puglielli dice un gran bene: "Come attore è stato una vera sorpresa, anche se Lorenzo è eclettico, visto che oltre a cantare dipinge ed èp un creativo fantastico". Eros Puglielli  sta girando a Forza d'Agrò un "corto" pubblicitario per una catena di supermercati. Ha al suo attivo il film "Pranzo onirico" che a Venezia, alla mostra del cinema dell'anno scorso, è stato premiato. Ha girato il primo video a 14 anni e per questa produzione pubblicitaria è stato scelto da una giuria della quale era presidente Giuseppe Tornatore. La sceneggiatura originale è di Anne Riita Ciccone. Il mini film è ambientato nel castello medievale di Forza d'Agrò che ospita il cimitero comunale, proprio sullo sfondo della ricorrenza del 2 novembre si sviluppa la trama. Due gli attori "professionisti". Il protagonista è Giovanni Lo Cascio, palermitano, mentre Santo Pennisi di Acireale impersona nel film il fratello dell'attore principale. Poi comprimari e comparse sono stati scelti, con l'aiuto del regista Loredana Ponte, anche lei giovanissima, tra gli studenti della scuola media di Forza d'Agrò.

La Gazzetta Del Sud (pagina regionale) 02.04.1997


E' vietata la riproduzione anche parziale.
Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotto, esposto pubblicamente, diffuso in rete, tradotto in qualunque lingua od in qualunque forma o con qualunque mezzo, senza la preventiva autorizzazione scritta degli autori.

www.forzadagro.org

Emanuele Giuseppe Di Cara Viale delle Rimembranze Forza D'Agrò E-mail: toglimi_edicara@aruba.it*
* Per inviare un e-mail si deve togliere la seguente parte: "toglimi_" inserita per frenare lo spam.

Forzadagro.org 2001-2017