web statistics
 
 Forza d'Agrò paese medievale a due passi da Taormina e l'Etna. Ricco di arte, storia e cultura, panorami mozzafiato. Famoso per aver accolto i cast di molti film.


Betlemme...a Forza D'Agrò
"Presepe Vivente, ai piedi del Castello per le vie dell'Antico Borgo Medievale".

Venerdì 26 dicembre 2009 e Domenica 03 gennaio 2010

dalle ore 17.30 alle ore 20.00

Forza D’Agrò, paese ricco di antiche tradizioni, non poteva fare a meno di celebrare quello che è “l'avvenimento” più antico di questo mondo: la natività di Gesù. Così i giovani del paese, assieme al contributo della gente più adulta, hanno voluto rappresentare questo evento millenario nello squarcio più antico e suggestivo di Forza D'Agrò: Il quartiere “Quartarello”, antico borgo medievale risalente al '300, posto ai piedi del Castello Normanno. Il paesaggio naturale offre, già di per sé, una forte attrazione per i visitatori, i quali sono coinvolti totalmente dall'ambiente surreale, divenendo quasi parte integrante del presepe. Per le strette e antiche vie, illuminate da fuochi, si diffonde una gradevole essenza d'incenso che va a mescolarsi con il profumo dell'ottimo e novello vino forzese. Nell'aria si diffondono i suoni e le voci attinenti ai mestieri praticati, provenienti dalle varie “botteghe”. Il visitatore può inoltrarsi fra gli antichi mestieri, dove è ritemprato dai vari “bottegai” con pane caldo appena sfornato e condito da olio e pepe prodotti rigorosamente nelle campagne Forzesi, “crespelle” calde e con l’ottimo vino locale. Inoltre è possibile assistere alla battitura del ferro ardente, alla tradizionale e scrupolosa lavorazione di Formaggio e ricotta, all'antico e caratteristico modo di lavare i panni mediante acqua e cenere, all’intenso lavoro svolto dalle mugnaie e a tutti gli altri mestieri svolti (falegname, calzolaio, bottaio, pescivendolo, fruttivendolo, fornaio, oste ecc...). Il lavoro d'accomodamento di questo presepe, richiede quasi due mesi di lavorazione, il tutto è curato nei minimi particolari, grazie anche al contributo della gente più anziana che mette a disposizione oggetti e utensili antichi. A rendere ancora più spettacolare la manifestazione è la stella cometa, che guida i visitatori alla grotta, così come avvenne per i re magi nella notte di 2000 anni fa. L'impegno e la costanza dei giovani è puntualmente premiata dalla notevole affluenza dei Visitatori. Solitamente la rappresentazione è inscenata il giorno di S. Stefano e quello dell’epifania.

Testo M. Verzino E. Di Cara

Così hanno scritto i quotidiani su "Betlemme...a Forza D'Agrò"

Visita il depliant "Betlemme...a Forza d'Agrò"

Edizione 
2000/2001      -      2002/2003      -      2003/2004      -      2006/2007      -      2008/2009    

Presepi 2003 - 2004

Presepi 2005 - 2006

Maria e Giuseppe nella grotta Giuseppe e Maria nella grotta I Ragazzi del Presepe Betlemme...a Forza d'Agrò Bottaio

La Madonna viene scaldata dall'asino

S. Giuseppe e la Madonna trovano riparo in una grotta

Foto di Gruppo

I "Buttari"

Lavandaie Centurioni Romani Lavoratrice Fuso Squarcio del borgo medievale "Quartarello"

 Le lavandaie

I Centurioni

Lavoratrice fuso

Paesaggio

Re magio Re Magi

Giuseppe e Maria in cerca di dimora

Ovile del pecoraio

Re Magio

Re Magi

Giuseppe e Maria

Paesaggio

Centurioni Ovile del pecoraio Calzolaio e Famiglia Fruttivendole

Centurioni

Pastore

Calzolaio

Fruttivendole


E' vietata la riproduzione anche parziale.
Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotto, esposto pubblicamente, diffuso in rete, tradotto in qualunque lingua od in qualunque forma o con qualunque mezzo, senza la preventiva autorizzazione scritta degli autori.

www.forzadagro.org

Emanuele Giuseppe Di Cara Viale delle Rimembranze Forza D'Agrò E-mail: toglimi_edicara@aruba.it*
* Per inviare un e-mail si deve togliere la seguente parte: "toglimi_" inserita per frenare lo spam.

Forzadagro.org 2001-2017