web statistics
 
 Forza d'Agrò paese medievale a due passi da Taormina e l'Etna. Ricco di arte, storia e cultura, panorami mozzafiato. Famoso per aver accolto i cast di molti film.


Benvenuti a Forza D'Agrò

di Nicola Di Cara

Presentazione       

Quando l'Amministrazione comunale forzese mi ha proposto di eseguire la stesura di un depliant turistico, ho accolto volentieri l'invito, offrendo alla gente di Forza d'Agrò notizie e foto in mio possesso, frutto di ricerche svolte negli anni.

 

Io, che sono forzese, pur avendo vissuto solo pochi anni a Forza d'Agrò, quelli della fanciullezza, ho pensato così di fare cosa gradita anche a  tutti coloro che sono attratti da quelle piccole località appena segnate sulle cartine geografiche ma non per questo trascurabili dal punto di vista storico, artistico e turistico.

Il 2 gennaio 1999 il documento è stato presentato nella sala consiliare del Comune. Esso è stato l'occasione per molti di conoscere il proprio paese e le proprie radici, per altri è stato da stimolo per svolgere ulteriori studi ed approfondimenti.

                                                                                                                                         L'autore:

ing. Nicola Di Cara


""Per chi desidera quiete e tranquillità, mangiare cibi sani e genuini e nel contempo trascorrere una vacanza "impegnata", Forza D'Agrò è l'ideale. Il Paese, per le opere d'arte che possiede, per la posizione che occupa e per il clima che offre, si può adattare a vari tipi di turismo, in grado di rispondere, nei diversi periodi dell'anno, alle esigenze di tutti.Nelle serate invernali ma non fredde, la cittadina acquista un aspetto surreale, con le strade vuote, deserte, illuminate dai lampioni e dalle insegne dei bar. Nelle altre stagioni "l'aria è sana" e la località "è imbalsamata d'aria ossigenata". In primavera anche se l'Etna è ancora innevato, il clima già mite invita a lunghe passeggiate. Lo stesso dicasi in autunno quando il profumo del mosto si sente nelle antiche e strette vie. D'estate, il caldo sole di Sicilia si evidenzia nel cielo azzurro sempre chiaro, quasi a voler celebrare le bellezze uniche e pittoresche della Valle, che digrada rapidamente fino al mare ove, sulle splendide spiagge sabbiose, è possibile abbronzarsi a piacimento. Cacciagione pesce, ma anche carne (ovina, bovina e suina) costituiscono i secondi piatti del forzese e del forestiero. Coniglio all'agrodolce, braciole alla messinese, salsiccia arrostita, stoccafisso a ghiotta, sarde a beccafico assieme ai tradizionali maccheroni al sugo, attendono chiunque abbia voglia di esaudire i propri appetiti. Il tutto è condito con olio locale e bagnato dal "forte" vino rosso forzese, accompagnato dai tradizionali antipasti e contorni a base di verdura, di melanzane, peperoni sott'olio, olive bianche e nere, pomodori secchi. E per rinfrescare la gola nei momenti di maggiore arsura, è sufficiente ricorrere alla "granita di limone", sapientemente preparata dai baristi locali.""

ing. Nicola Di Cara

Deplian "Benvenuti a Forza d'Agrò" scritto dall'ing. Nicola Di Cara


E' vietata la riproduzione anche parziale.
Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotto, esposto pubblicamente, diffuso in rete, tradotto in qualunque lingua od in qualunque forma o con qualunque mezzo, senza la preventiva autorizzazione scritta degli autori.

www.forzadagro.org

Emanuele Giuseppe Di Cara Viale delle Rimembranze Forza D'Agrò E-mail: toglimi_edicara@aruba.it*
* Per inviare un e-mail si deve togliere la seguente parte: "toglimi_" inserita per frenare lo spam.

Forzadagro.org 2001-2017