web statistics
 
 Forza d'Agrò paese medievale a due passi da Taormina e l'Etna. Ricco di arte, storia e cultura, panorami mozzafiato. Famoso per aver accolto i cast di molti film.


Forza D'Agrò

di Stefano Bottari

Prefazione

""Cantata da poeti, sognata da evocatori di miti e leggende, amata da artisti per i segni monumentali lasciativi dalle sovrapposte civiltà, prediletta da storici, che nei suoi campi, lungo i suoi fiumi, sulle sue rocche, nelle rovine delle sue morte città han ricostruito pagine fra le più suggestive della storia dei popoli, questa nostra isola serba tuttavia altre bellezze. Meno appariscenti ma non per questo meno degne di essere conosciute, queste gemme hanno nel loro grezzo aspetto un fascino particolare, un incanto che non afferra di colpo ed inchioda in una muta e stupefatta ammirazione, ma ammalia sottilmente, sol che vi sia il sagace conoscitore  che ne sappia mettere in mostra i pregi e ne faccia rilucere le facce ai raggi della storia, alla fiamma dell'arte....""

Messina, Agosto 1927

Enrico Calandra

 

""A ridosso del Capo S. Alessio, sul lembo estremo di nord-est della corona del Tauro, a circa 400 metri sul livello del mare, sorge l'antica terra di Forza D'Agrò. Burroni profondi la circondano, in una brulla e rossastra serenità ed orizzonti infiniti la limitano di una malinconia, riposante dolcezza. E' il Capo S. Alessio un petrigno bivertice contrafforte coronato da due castelli di una romantica fierezza che spinge con la sua massa superbamente torreggiante nelle onde azzurrine dell'oionio, le quali, infiltrazioni nei suoi fianchi, vi hanno, poco alla volta, scavato, con la loro azione lenta  continua deleteria, tre o quattro grotte pittoresche.Geologicamente è costituito da un blocco enorme di bianca dolomite da cui, con molta probabilità, ripete la sua antica poetica denominazione "àrgenon àkron" che tradotta corrisponde ad "argenteo capo". E tale dovette apparire il nostro Capo, in quel fortunoso mattino di remota antichità, agli audaci nauti ellenici che, per la prima volta solcano l'Ionio leggendario, infrangendo a un tempo tutto quel nucleo di favole, create dall'accesa fantasia primitiva, che fermavano ad ogni piè sospinto la civiltà pargoleggiante........""

Stefano Bottari

Copertina "Forza D'Agrò" di Stefano Bottari Il vecchio campanile della Cattedrale La Sp 16 Vecchia casa oggi ristrutturata
L'attuale piazza Giovanni XXIII praticamente irriconoscibile La chiesa SS. Annunziata e parte del paese La spiaggia di S. Alessio al tempo frazione di Forza d'Agrò
Il Castello di S. Alessio al tempo frazione di Forza d'Agrò Il Castello di S. Alessio al tempo frazione di Forza d'Agrò Il Paese di Forza d'Agrò Il castello in seguito adibito a cimitero con pochissime tombe
Vecchia casa del quartiere Quartarello oggi restaurata Via SS. Annunziata Casa Crisafulli sita in piazza SS. Annunziata Chiesa SS. Annunziata
Via Roma

E' vietata la riproduzione anche parziale.
Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotto, esposto pubblicamente, diffuso in rete, tradotto in qualunque lingua od in qualunque forma o con qualunque mezzo, senza la preventiva autorizzazione scritta degli autori.

www.forzadagro.org

Emanuele Giuseppe Di Cara Viale delle Rimembranze Forza D'Agrò E-mail: toglimi_edicara@aruba.it*
* Per inviare un e-mail si deve togliere la seguente parte: "toglimi_" inserita per frenare lo spam.

Forzadagro.org 2001-2017